Perché conoscere le statistiche del fantacalcio

Per essere dei veri esperti e campioni nel divertentissimo gioco del fantacalcio non si può sperare di affidarsi alla fortuna. Bisogna essere molto ferrati sulle statistiche fantacalcio, quali media voto, assist, cartellini, gol, indice di titolarità, possibilità d’infortunio e così via.

Fin dal momento dell’asta iniziale bisogna avere sotto mano fogli e appunti su quanto fatto dai giocatori l’anno prima e valutare se è il caso di dargli una chance oppure tentare una via differente. Ad esempio in pochi avranno dubbi a puntare sulla coppia offensiva della Juventus composta da Gonzalo Higuain e Paulo Dybala. Lo scorso anno il Pipita ha battuto il record di segnature di Nordahl, vincendo il titolo di capocannoniere con ben 26 reti realizzate.

Questa stagione è cominciata con una media ancor più alta: tre reti realizzate in tre partite, con circa 90′ minuti giocati, numeri impressionanti che se confermati farebbero di Higuain l’attaccante più forte e prolifico del panorama calcistico europeo e mondiale.

A fargli da spalla il folletto Dybala, che la scorsa stagione nel suo primo anno di Juventus ha saputo imporsi come pochi calciatori. In molti lo paragonano ad Alessandro del Piero per la capacità di leadership che ha dimostrato di avere a dispetto della giovane età. La scorsa stagione la Joya ha realizzato 19 reti in Serie A, 23 totali in tutte le competizioni, battendo i calci di rigore e anche le punizioni. Con Higuain a ricevere i suoi passaggi potrebbe crescere esponenzialmente anche il numero dei suoi assist.

Portieri: quali sono i migliori pararigori?

Un evento che potrebbe regalarvi bonus insperati e farvi vincere partite che sembrerebbero già destinate allo 0-0, è un calcio di rigore parato dal vostro portiere. L’estremo difensore, nel bene e nel male, può decidere le sorti di una partita e del campionato. fantascudetto-e1282899077259

Per questo motivo le statistiche del fantacalcio per il ruolo in oggetto vanno studiate con precisione e senza tralasciare nulla. Ad esempio Gianluigi Buffon, portiere della Juventus, da anni è quello che subisce meno reti in Serie A, tuttavia non è impeccabile nel parare i calci di rigore. Chi si è già dimostrato affidabile nel neutralizzare i penalty è il fenomeno diciassettenne del Milan Gianluigi Donnarumma.

Nella prima giornata Gigio, come viene affettuosamente chiamato, ha sventato un calcio di rigore del Gallo Andrea Belotti e regalato al Diavolo i primi tre punti dell’anno. Il migliore in questa statistica del fantacalcio è lo sloveno dell’Inter Samir Handanovic, un vero e proprio fenomeno nel face to face con gli attaccanti.

La sua miglior qualità è rimanere fermo fino all’ultimo istante e con le sue lunghe leve raggiungere e ribattere il pallone. Se l’Inter dovesse sistemare l’assetto difensivo rispetto all’anno scorso sarebbe sicuramente l’acquisto più azzeccato. Sconsigliato invece il portiere polacco della Roma Wojciech Szczesny, spesso disattento e nemmeno irreprensibile sui calci di rigore. Fra i portieri delle big potreste optare anche per Pepe Reina, il secondo miglior portiere l’anno scorso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *