Nel nome di Nizza e di tutte le sue vittime

Il Giffoni Festival ha preso il via con un doveroso pensiero per le vittime di Nizza. Il Governatore della Campania Vincenzo de Luca era presente alla manifestazione in cui la bandiera francese è stata protagonista assoluta ed ha voluto sottolineare che questa edizione del Festival dedicato al cinema è diretta proprio alle vittime della strage.

La manifestazione è stata infatti creata per bambini e adolescenti della stessa età di quelli che abbiamo visto riversi sul lungomare francese. Evento fra i più attesi nel mondo del cinema, il Giffoni Festival è iniziato il 15 luglio scorso nella cittadella campana, all’insegna dell’accoglienza e dell’aggregazione, in barba agli ultimi violenti eventi che stanno colpendo il mondo civile.

Addetti ai lavori, fans ed artisti emergenti si sono ritrovati in Campania per dare vita a questa nuova edizione e lo ha fatto alla presenza di attori, registi e star internazionali. Fra le attività in calendario non ci sono inoltre solo proiezioni e incontri con le star, ma anche una serie di eventi sparsi per la città, tra concerti e animazione.

Giffoni Festival, categorie e giuria

Il Giffoni Festival è iniziato ormai da qualche giorno e alcuni dei film in gara e delle proiezioni in anteprima sono andate già in scena. Nella prima giornata la rapper Baby K ha presenziato alla proiezione del nuovo film Disney Pixar Alla ricerca di Dory, sequel del fortunato Alla ricerca di Nemo, il famoso pesciolino rosso che ha conquistato piccoli e grandi con la sua voglia di scoprire il mondo.

Il concorso dedicato al mondo del cinema andrà avanti fino al 24 luglio prossimo, data in cui conosceremo i vincitori delle diverse categorie che hanno partecipato a questa quarantaseiesima edizione. Il Giffoni Festival ospiterà giovani artisti giunti in Campania da ogni parte del mondo per partecipare alle tante anteprime e che, soprattutto, dovranno giudicare i film in gara dedicati al tema di questa edizione.copertina-giffoni

L’ambito scelto è Destinazioni individuali e collettive, argomento che è stato affrontato a largo spettro. In giuria ci saranno 4.150 ragazzi divisi per fascia d’età a cominciare dai bambini tra i tre e i cinque anni chiamati Elements+3. A seguire saranno presenti anche i bambini di età tra i sei e i nove anni, gli Elements +6, quelli tra i 10 e i 12 anni, gli Elements+10, i Generator+16, di età compresa tra i 16 e i 17 anni), bambini tra i 13 e i 16 anni ovvero i Generator+13 e alla fine i Generator+18 (dai 18 anni in sù).

Giffoni Festival, ospiti e film in gara

Dal 15 al 22 luglio gli occhi di tutti gli addetti ai lavori e amanti del cinema saranno puntati sul Giffoni Festival che sta avendo luogo nell’omonima città che si trova tra Salerno e Napoli. Sono ben 175 le opere in gara in questa nuova edizione del Festival ma solo 105 saranno quelle che concorreranno ai premi finali che saranno consegnati durante l’ultima giornata.

Oltre a cortometraggi e lungometraggi in gara ci saranno anche le première in programma che porteranno al Giffoni Festival delle star internazionali molto amate a cominciare da Sam Claflin di Hunger Games), ospite il 21 luglio prossimo, passando da Nicholas Galitzine, ospite il 18 luglio, e finendo ad Evanna Lynch, la luna di Harry Potter, ospite il 18 lugli, e Jennifer Aniston il 23 luglio. Tra i film in gara i favoriti solo il cileno-argentino Rara, An open secret di Amy Berg, Fanny’s Journey e Facebookistan di Jakob Gottschau. Per la sezione Elements +6 è attesa l’anteprima mondiale di Zip&Zap and the Captain’s Island sequel del film vincitore dell’edizione 2014.

Giffoni Festival, il Gomorra Day

Sono tanti gli ospiti annunciati per Il Giffoni Festival ma la giornata del 17 luglio è stata interamente dedicata a Gomorra. La serie tv Sky che ha registrato grandi numeri con gli episodi della seconda stagione, è stata protagonista anche durante il Festival alla presenza dei fans e degli attori che saranno presenti all’evento.

Sul palco del Giffoni Festival saliranno Marco D’Amore, Salvatore Esposito, Cristiana Dall’Anna, Fabio De Caro e Cristina Donadio. Gli attori hanno parlato del successo della seconda stagione e di come i loro personaggi sono persone “cattive” che fanno vite orribili. Tutto ciò per sottolineare che non sono da emulare in alcun modo, sfatando così qualche mito sorto ultimamente sulla pericolosità del largo successo che sta avendo la serie. Gomorra non sarà l’unico format televisivo protagonista al Giffoni Festival, visto che il 24 luglio prossimo ci sarà anche un’intera giornata dedicata ad un successo di casa Rai, Braccialetti Rossi.

La serie tornerà in onda ad ottobre con gli episodi del terzo capitolo e durante il Braccialetti Rossi Day i presenti potranno godere della proiezione della première della stagione. All’evento prenderà parte l’intero cast, a cominciare dal protagonista Carmine Buschini, passando poi da Silvia Mazzieri, Mirko Trovato, Denise Tantucci, Brando Pacitto, Aurora Ruffino, Pio Luigi Piscicelli, Lorenzo Guidi e Nicolò Bertonelli. I ragazzi percorreranno il blu carpet per poi incontrare le giurie Generator e visitare gli ospedali San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. Infine incontreranno i fans nell’apposito spazio Meet The Stars.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *