L’acquisto definitivo di un’automobile è una delle operazioni che prima o poi vengono affrontate nel corso della vita. A seconda delle proprie esigenze e anche dei propri gusti, si cerca la soluzione migliore sia dal punto di vista del design che delle prestazioni. Solitamente, l’acquisto è l’unica modalità che viene considerata quando ci si rende conto che si ha bisogno di avere una vettura: tuttavia, ne esistono anche altre che possono essere utilizzate per avere a disposizione un’auto.

Cosa bisogna sapere

Una di queste è il noleggio a lungo termine auto usate, che negli ultimi tempi sta ottenendo un certo riscontro anche qui in Italia. Questa soluzione esiste già da svariati decenni in alcuni Paesi del mondo, come ad esempio gli USA, dove è praticata anche con una certa costanza: in Italia si è cominciato a parlare di noleggio auto a lungo termine solo negli anni ’70, ma è nell’ultimo periodo che la modalità ha cominciato a diffondersi e a vincere certe diffidenze.

Prima di capire quali sono i vantaggi che derivano dal noleggiare un’auto a lungo termine, bisogna comprendere in cosa consiste questa tipologia, che ovviamente si differenzia dall’acquisto di una vettura. In sostanza, il noleggio auto a lungo termine consiste nel richiedere ad un’agenzia che propone questa modalità una vettura in base alla percorrenza chilometrica prefissata. In genere, i contratti che vengono stipulati con questa soluzione vanno da un minimo di due ad un massimo di cinque anni, ma ci sono anche dei casi particolari con tempistiche differenti.

L’utente verserà all’operatore una rata mensile, che comprenderà non solo l’utilizzo della macchina in senso stretto, ma anche tutta una serie di spese che devono normalmente essere affrontate quando si possiede una vettura: l’assicurazione, ad esempio, ma anche il bollo auto, la manutenzione ordinaria e straordinaria, il cambio pneumatici e la convergenza, l’assistenza stradale e altro ancora.

Tutti questi pagamenti saranno compresi nel canone mensile del contratto stipulato tra l’utente e il fornitore: si tratta di un vantaggio non solo in termini puramente economici, ma anche dal punto di vista logistico, visto che non ci si dovrà più preoccupare delle varie date di scadenza.

Naturalmente, ogni agenzia che propone il noleggio auto a lungo termine consente all’utente di “personalizzare il proprio contratto”, offrendo la possibilità di inserire dei servizi aggiuntivi. Una volta scaduto il termine prestabilito, l’utente dovrà riconsegnare l’auto all’agenzia: uno svantaggio sta nel fatto che non è previsto l’acquisto dell’automobile pagando una maxi rata finale, come invece avviene nel leasing (che spesso viene confuso con il noleggio auto a lungo termine). Tuttavia, nulla vieta al cliente di richiedere un rinnovo del noleggio auto a lungo termine, specialmente se l’esperienza è stata soddisfacente.

A chi conviene

Questa soluzione è particolarmente adatta a coloro che sanno già che provvederanno a cambiare la propria automobile molto spesso. Chi ha questa tendenza può sfruttare quindi i vantaggi del noleggio auto a lungo termine, che permette di avere una vettura sempre all’avanguardia (anche se usata) senza il rischio di una svalutazione del modello.

Infine, ed è un dettaglio di grande importanza, il noleggio auto a lungo termine consente anche degli interessanti vantaggi dal punto di vista fiscale: per un titolare di partita IVA il noleggio a lungo termine è deducibile per il 20% del costo sostenuto; per le aziende, invece, si può arrivare ad ottenere una deduzione fino al 70%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.