Chiedersi chi sono e come lavorano gli investigatori privati è molto interessante, anche in considerazione del fatto che il modo di operare di questi professionisti non è noto a tutti.

C’è chi considera quella del detective come una figura quasi misteriosa, se non addirittura tipica esclusivamente dei film, ma la realtà è ben diversa: l’investigatore privato è un professionista piuttosto diffuso, soprattutto nelle grandi metropoli e nei territori molto ricchi di aziende, e sono assai numerose le persone e le società che fanno riferimento agli investigatori per le esigenze più diverse.

Sicuramente quella dell’investigatore privato è una figura professionale che richiede un alto livello di specializzazione: i detective privati infatti hanno altissime responsabilità, devono sapersi rivelare efficaci, ma allo stesso tempo devono mantenere il riserbo più totale: qualora dovessero destare dei sospetti infatti non solo renderebbero inutile tutto il lavoro di investigazione svolto dall’intero team, ma potrebbero mettere in cattiva luce anche in cliente che ha richiesto il servizio.

detective-privato

Investigatori privati e servizi privati: quali sono i più diffusi?

Ancor prima di capire chi sono e come lavorano gli investigatori privati è interessante chiedersi quali sono i servizi a cui possono ritrovarsi a dover rispondere, e da questo punto di vista le possibili risposte sono davvero tantissime.
Le agenzie di investigazione sono contattate per le necessità più disparate, e i loro clienti, come si diceva in precedenza, possono essere sia privati che imprese.

Per quanto riguarda le investigazioni richieste dai privati, quindi da persone fisiche, gli investigatori privati possono svolgere delle indagini relative a casi di presunta infedeltà coniugale, possono verificare le abitudini di giovani e giovanissimi su richiesta dei loro genitori, per verificare se si stanno dedicando all’uso di droghe, ad abitudini altrettanto pessime o se stanno vivendo delle frequentazioni tutt’altro che raccomandabili, possono svolgere delle indagini mirate a individuare l’effettiva condizione economica di un ex coniuge che percepisce un assegno di mantenimento, e ancora possono essere chiamati ad indagare su casi di pedofilia, stalking e reati di altro genere, collaborando in modo stabile e proficuo con le forze dell’ordine.

Molto spesso inoltre i detective privati sono chiamati a svolgere la loro professione nell’ambito di indagini riguardanti persone scomparse, ed è accaduto in molte occasioni che il lavoro specifico delle agenzie investigative abbia sancito delle svolte determinanti nelle indagini svolte dalle forze dell’ordine.

Investigazioni privati per le aziende

Se si vuol approfondire chi sono e come lavorano gli investigatori privati va sottolineato che questi professionisti rispondono molto frequentemente a richieste provenienti da aziende. Le imprese possono infatti contattare le agenzie investigative per tantissime diverse necessità, come possono essere ad esempio informazioni commerciali sui propri competitor, oppure indagini reputazionali riguardanti i propri prodotti e il proprio brand.

La cosiddetta “Reputation” di un’azienda è un aspetto importantissimo nell’ottica del business, di conseguenza è sicuramente molto importante monitorarla con la dovuta accortezza. Rivolgendosi a un investigatore privato un’azienda può anche scoprire eventuali episodi di disonestà da parte dei propri dipendenti: nel caso in cui un lavoratore richieda una quantità particolarmente elevata di permessi per malattia, ad esempio, si può verificare che i medesimi siano effettivamente legati a necessità di salute.

Le agenzie investigative sono contattate molto spesso anche per verificare la fedeltà dei dipendenti, dunque per accertarsi che i medesimi non rivelino informazioni private ad aziende concorrenti e che non si rendano protagonisti di comportamenti analoghi. Specifiche indagini possono riguardare i soci e i fornitori, allo stesso tempo un detective privato può occuparsi di eventuali casi di concorrenza sleale, può produrre dei dossier investigativi riguardanti esigenze di recupero crediti, anche rintracciando dei debitori che si rendono irreperibili, inoltre può occuparsi anche di servizi di natura prettamente informatica.

Le aziende specializzate in investigazioni infatti possono eseguire anche delle bonifiche elettroniche, telefoniche e informatiche, per accertare che un’azienda non sia stata oggetto di tentativi di spionaggio.
Avviene molto spesso che le disoneste operazioni di spionaggio a carico delle aziende concorrenti avvengano proprio in questo modo, di conseguenza i servizi professionali di un’agenzia investigativa sanno rivelarsi più che utili.

Come si effettuano le investigazioni private

Alla luce di quanto detto le investigazioni private possono presentare le peculiarità più disparate, in tutti i casi ad ogni modo è importante che l’intervento venga pianificato nel minimo dettaglio senza lasciare nulla al caso. In tutti i servizi che possono essere offerti al cliente, siano essi riguardanti persone fisiche o società, è fondamentale che venga garantito il massimo riserbo e che le prove vengano raccolte senza in alcun modo insospettire le persone e le società oggetto di indagine: qualora non si facesse questo non solo il servizio investigativo sarebbe destinato a rivelarsi inutile, ma si rischierebbe anche di mettere in cattiva luce il committente.

A livello pratico le investigazioni private possono presentare dunque le caratteristiche più diverse, ma in tutti i casi non possono prescindere da minuziosi studi preliminari e da una pianificazione dell’intervento assai accurata.

Cosa deve contraddistinguere un buon detective privato

Se ci si chiede chi sono e come lavorano gli investigatori privati va sottolineato anzitutto che questi professionisti devono avere un’etica professionale impeccabile: la riservatezza è una regola fondamentale, imprescindibile, di conseguenza quanto viene loro richiesto in ambito lavorativo non deve per nessuna ragione essere confidato, neppure alle persone più fidate.

Come detto in precedenza il servizio richiesto deve essere svolto all’insegna della massima discrezione, dunque senza che la persona o la società oggetto di indagine possa in alcun modo sospettare di essere sotto osservazione. É tutt’altro che raro che le agenzie investigative si ritrovino a collaborare con le forze dell’ordine, di conseguenza un buon detective deve essere in grado di curare con la dovuta professionalità rapporti di questo tipo.

Va peraltro sottolineato che la legge sancisce alcuni obblighi a carico delle agenzie investigative: fermo restando che le medesime devono a tutti i costi garantire il totale riserbo al loro cliente, qualora le forze dell’ordine necessitassero di informazioni per portare a compimento delle indagini ufficiali possono rivolgersi a queste aziende, e le agenzie investigative dal loro canto devono mettersi a disposizione, come è giusto che sia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *