Le possibilità di podio per l’Italia alle Olimpiadi 2016

Le Olimpiadi non sono solo un evento sportivo di enorme importanza mediatica: sono soprattutto una possibilità, per molti atleti delle più svariate discipline, di coronare un sogno, quello di una medaglia olimpica. Nonostante l’elevata concorrenza, gli atleti italiani riescono sempre ad ottenere un gran numero di podi sia per le competizioni individuali che per quelle di squadra.

Per comprendere quali siano le possibilità di podio per l’Italia per queste Olimpiadi 2016 è necessario comprendere quali siano gli sport su cui gli italiani hanno ottenuto sempre le migliori posizioni. Anche guardando i risultati degli ultimi Giochi Olimpici, si potrà facilmente comprendere che, in una serie di sport, l’Italia è sempre presente.

Nel 2012, ad esempio, gli atleti italiani o le squadre che hanno vinto una medaglia d’oro sono stati 8, in sport molto differenti tra di loro. La scherma, ad esempio, ha portato tre medaglie d’oro, nel fioretto individuale, con Elisa Di Francisca, nel fioretto femminile a squadre e in quello maschile, sempre a squadre. Ancora, un’altra medaglia a squadre è stata conquistata dagli atleti del tiro con l’arco mentre, per le competizioni individuali, hanno conquistato il gradino più alto del podio Jessica Rossi, nel tiro a volo – fossa, Niccolò Campriani, nel rito a segno carabina 50 metri, Daniele Molmenti, nella canoa slalom K1 e Carlo Molfetta nel taekwondo categoria kg 80+.
Nove, invece, le medaglie d’argento, tra cui quella riconfermata di Clemente Russo nella Boxe.

Tra le 11 medaglie di bronzo italiane vanno ricordate quella del fioretto femminile, con la pluri-premiata Valentina Vezzali che ad oggi, ha al suo attivo ben 9 medaglie olimpiche nelle varie discipline della scherma e che a Rio saluterà definitivamente la sua carriera di spadaccina.
Da ricordare anche il bronzo negli anelli, per la ginnastica artistica, ottenuto da Mattero Morandi, quello del veterano dell’atletica Fabrizio Donato e della squadra di ginnastica ritmica femminile.

E a Rio?

Le Olimpiadi 2016 vedranno, nella formazione della squadra italiana, una serie di atleti che già hanno vissuto le emozioni di Londra 2012 e che a questa nuova edizione dei Giochi Olimpici punteranno a confermare una medaglia o a conquistarne di nuove.

Occhi puntati quindi, su alcuni dei nomi più importanti dello sport italiano come quello dei maratoneti Valeria Straneo e Daniele Meucci e soprattutto sul saltatore in alto Gianmarco Tamberi. Grosse aspettative dal nuoto, che alla scorsa edizione dei Giochi Olimpici non ha saputo mantenere le promesse ma che per queste Olimpiadi 2016 vede una squadra forte e competitiva con, in testa, Federica Pellegrini e Filippo Magnini, ma anche Luca Dotto, Gregorio Paltrinieri e molti altri. Tra gli sport di contatto, si spera in un’ulteriore conferma di Clemente Russo, già argento nella boxe sia a Pechino 2008 che a Londra 2012 e per Vincenzo Mangiacapre, anche lui medagliato della scorsa edizione dei Giochi Olimpici. Italia alle Olimpiadi 2016
Anche nel tennis, l’Italia punta su una serie di nomi che hanno fatto la storia del tennis italiano degli ultimi anni, come Sara Errani, Roberta Vinci e Fabio Fognini.

Sport ed espressione artistica

Le Olimpiadi 2016 metteranno ancora una volta in evidenza il binomio sport-arte, in quelle discipline in cui la forza e la dinamicità si uniscono alla bellezza di movimenti fluidi ed eleganti. Negli sport artistici l’Italia spera e punta soprattutto nelle medaglie delle competizioni a squadre, come quella già vinta quattro anni fa per la ginnastica ritmica. La squadra italiana di ginnastica ritmica, anche per le Olimpiadi 2016, punta a far valere la propria preparazione sia sportiva, sia artistica sia psicologica per offrire un vero e proprio spettacolo fatto da atlete di grande talento.

Un po’ inferiori, invece, le aspettative per la ginnastica artistica dove, tuttavia, la forza della squadra italiana è innegabile, ma la competizione è veramente molto elevata.
Infine, un’ulteriore prova di sport ed arte verrà dalle vasche della piscina, ossia dai tuffi, dove gli occhi degli appassionati di sport saranno puntati su Tania Cagnotto e sulla coppia Cagnotto-Dallapè e sulla squadra italiana di nuoto sincronizzato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *